< LE IMPRESE / CANDIDATE
Categoria: Moda

Miriam Gardoni

Noceto

Come artigiana nel campo tessile mi occupo della progettazione e confezione di capi di abbigliamento ed accessori (foulards) a partire dalle opere pittoriche di mio nonno Vincenzo Gardoni (1917-2004), pittore espressionista parmigiano. Mi occupo personalmente di ogni fase del lavoro, dall’elaborazione digitale delle stampe, al disegno dei cartamodelli, alla confezione dei prodotti. Il mio desiderio è quello di realizzare prodotti Made in Italy che abbiano una forte impronta artistica, come un racconto sentimentale e familiare.

L'IDEA

Miriam Gardoni, nipote del pittore parmigiano Vincenzo Gardoni (1917-2004) reinterpreta l’arte del nonno nella moda con prodotti hand-made e art-made. La progettazione di capi a partire da opere d’arte per Miriam è iniziata fin dagli studi di architettura, e successivamente di design di moda, dove ha elaborato le sue collezioni utilizzando disegni e dipinti del nonno; la produzione artistica di quest’ultimo, popolata da volti e figure realizzati ad inchiostro, è divenuta fulcro del laboratorio di ricerca che Miriam e le sorelle Teresa ed Arianna hanno fondato alcuni anni fa, con l’idea di valorizzare e diffondere l’opera del nonno. Con le sue collezioni Miriam Gardoni intende rendere omaggio alla missione del pittore Vincenzo Gardoni attraverso un’azione di "remix" che, partendo dai suoi cartoncini colorati di inchiostro, traduce in moda la sua arte; in questo modo alcuni brani pittorici dell’opera di Vincenzo Gardoni risultano scomposti, frammentati, moltiplicati così da formare una nuova opera d’arte. Il risultato finale è una tela da indossare divenuta pittura in movimento: un abito oppure un accessorio fatto “ad arte” e “di arte”, da indossare come emblema di raffinata personalità.
Altre in: Moda